LOGO
LOGO
HOMEPAGE
AZIENDA
PROTESI
SERVIZI
TECNOLOGIE
PUBBLICAZIONI
DOVE SIAMO
CONTATTI
Privacy
AREA RISERVATA

CAD CAM

Il laboratorio è dotato di sistematica Echo.
Grazie alle più recenti tecnologie di scansione, Sweden & Martina ha sviluppato Echo: sistematica Cad Cam integrata per la produzione di protesi estetiche e funzionali personalizzate (cappette per corone, strutture a ponte a più componenti e abutment implantari individuali) in ossido di zirconio, cromo cobalto e bio-titanio.
Il sistema Echo consente di realizzare con risultati eccellenti un’ampia gamma di soluzioni: cappette per corone, strutture a ponte a più componenti (fino a quattordici elementi) in ossido di zirconio e lega di cromo cobalto, monconi individuali in bio-titanio o in ossido di zirconio.
La ceramica all’ossido di zirconio (CET 20-100° di 10 X 10-6/K) utilizzata dal sistema Echo permette di ottenere restauri naturali e biocompatibili superando i tradizionali limiti imposti dalla metodica metallo ceramica.
La lega di cromo cobalto (priva di Nichel) garantisce restauri di massima precisione con eccellenti qualità meccaniche (durezza e resistenza).

CAD CAM


Echo è l’unico sistema in grado di offrire un software di modellazione per monconi individuali che permette di personalizzare dettagli minimi come profili anatomici (massima versatilità per quanto riguarda l’andamento al di sotto del canale trasmucoso impossibile da ottenere con la fresatura in laboratorio), altezze e angolazioni variabili, coulisse antirotazione, ecc.
Echo permette inoltre di visualizzare, durante la fase di progettazione, tutti i dettagli disponibili in laboratorio (ceratura diagnostica, profilo del condizionamento mucose ecc.) migliorando la comunicazione tra laboratorio e odontoiatra che ha la possibilità di controllare i particolari del lavoro prima della fase di produzione.

MONCONE

MONCONI

CAD CAM
CAD CAM

L’Echo Direct Bridge, realizzato con la tecnologia Cad-Cam, consente di realizzare soluzioni avvitate direttamente agli impianti, senza necessità di abutment intermedi, con elevatissimi risultati estetici e funzionali.
Il Direct Bridge si adatta perfettamente alle piattaforme implantari, sfruttando l’appoggio flat-to-flat, senza ingaggiarne le connessioni.
Immediati vantaggi: perfetta adattabilità e precisione, dispositivi estremamente biocompatibili, resistenza eccezionale, assenza di distorsioni e difetti, massima personalizzazione della struttura, riduzione dei tempi delle sedute, fresatura di precisione industriale, disponibile per arcata completa Tramite la tecnica Direct Bridge è possibile produrre anche strutture avvitabili sugli abutment P.A.D. (Protesi Avvitata Disparallela).

DIRECT BRIDGE


I Direct Bridge possono essere prodotti in titanio, in ossido di zirconio, o in uno speciale polimetilmetacrilato indicato sia come chiave di controllo preliminare alla realizzazione della struttura in titanio o zirconio, sia per la realizzazione di provvisori di lunga durata. Per maggiori delucidazioni e documentazione in merito vi consigliamo una visita al sito www.sweden-martina.it